Mal di schiena. Cosa fare?

Mal di schiena. Cosa fare?

Quando si soffre di disturbi alla colonna vertebrale la prima cosa da sapere è il perché si abbia questo sintomo che è diffuso tra la popolazione con percentuali impressionanti di oltre l’80%.

Ricorrere al proprio medico di base è la prima cosa da fare. Se ritenuto opportuno seguirà una visita specialistica con approfondimenti diagnostici come RX – RM – TAC.

A seguito della diagnosi medica ci saranno indicazioni di diverso tipo:

  • mettere un busto, una fascia elastica o un corsetto semi-rigido lombo sacrale (casi lievi)
  • fare cicli di fisioterapia (recupero posturale generale, allungamenti, stretching)
  • fare sedute ambulatoriali di trattamenti più complessi (ozonoterapia, termoterapia ecc.)

Se il mal di schiena è solo fastidioso da non necessitare di una visita medica, si può ricorrere ad una libera scelta di aiuto a tale problema.

E’ possibile affidarsi a due tipi di busti ortopedici.

Da una parte troviamo i busti elastici dinamici, o i lombo sacrali / dorso lombari e dall’altra abbiamo i corsetti semirigidi o rigidi di sostegno vero e proprio per la schiena.

Entrambi si rivelano validi alleati per combattere le diverse patologie della colonna vertebrale. I consigli dei nostri tecnici ortopedici vi guideranno ad una scelta appropriata del modello più adatto alle vostre esigenze.


Cosa causa il Mal di Schiena?  

Le cause del mal di schiena sono di vari gradi e possono comparire a qualsiasi età e sono:

Cause di 1°
Sforzi di sollevamento, colpi di tosse, affaticamento cronico costante sono i principali fattori scatenanti.

Cause di 2°
Ernie del disco, disciti, piccole fratture del sistema della vertebra, compressioni del nervo seno vertebrale di Luschka nel processo trasverso della vertebra, atteggiamenti scoliotici o scoliosi vere e proprie

Cause di 3°
Malattie degenerative della colonna vertebrale, osteoporosi e crolli sistemici di più vertebre, fratture, evoluzioni di scoliosi conclamate e situazioni tumorali.

 

Quali funzioni ha un busto ortopedico per la Schiena?

Quando si soffre di una patologia alla schiena bisogna comprendere la natura del dolore. Solo dopo aver riconosciuto l’origine della patologia è possibile individuare il busto ortopedico più indicato alla propria condizione e la terapia da seguire, sempre dietro prescrizione del medico.

Ogni dispositivo ha un ruolo ben preciso e funzioni specifiche che permettono di alleggerire il carico sulla colonna vertebrale e fornire sostegno alla zona più soggetta ad affaticamento.

La funzione di busti rigidi e semirigidi e di corsetti a sostegno della schiena, è proprio quella di far assumere la posizione corretta alla colonna vertebrale e, al tempo riducendo il dolore.

 

 

busti (lombosacrali e dorso-lombari) forniscono un valido supporto per la schiena.
Il loro scopo è sostenere la schiena e mantenerla eretta per prevenire o alleviare eventuali dolori vertebrali.

È molto utile indossare un corsetto lombare dinamico per mantenere la schiena sostenuta durante le ore trascorse al computer, oppure se si svolgono lavori faticosi, o se si sollevano pesi o anche in lunghi viaggi in auto, treno o aereo

L’uso di busti e corsetti ci permette di prevenire degenerazioni e correggere disturbi, migliorare la salute della schiena e la qualità della vita in ogni sua fase.

Sul nostro sito puoi trovare i modelli migliori disponibili in commercio.
Visita la pagina dedicata alle patologie della colonna vertebrale e trova il dispositivo ortopedico più giusto per te!

Clicca sul link per saperne di più

 

Che Busti usare per il Mal di Schiena?  

Il corsetto ortopedico dinamico ed elastico allenta la tensione sulle vertebre sostenendo e stringendo la zona interessata, prevenendo così ernie e dolori alla schiena.

I corsetti semirigidi sono sostegni indispensabili per la prevenzione di cedimenti vertebrali da osteoporosi, perché forniscono il supporto adeguato nella zona della colonna vertebrale indebolita e tolgono il peso sul tratto interessato dalla patologia.
Si usano spesso in presenza di episodi iniziali di ernie del disco vertebrali o patologie semplici.

(Mettere link foto di due busti con link pag eshop)

I busti rigidi per la colonna vertebrale sono sostegni indispensabili in presenza di cedimenti vertebrali da osteoporosi ormai avvenuti o deformità della colonna vertebrale.

Grazie all’uso del busto ortopedico è possibile correggere efficacemente la scoliosi e la cifosi e la relativa deviazione, esercitando la pressione necessaria nella zona più ricurva.

Per correggere la colonna vertebrale e mantenerla stabile, a seconda del tipo e grado di deformità è possibile adottare diversi busti, rigidi e semirigidi, con funzionalità molto diverse tra loro.

Consultate il nostro sito internet www.ortopediaospedale.it nella sezione del “ TRONCO”

Dove troverete la soluzione più adatta al vostro mal di schiena.